5 buoni consigli per gestire al meglio il proprio b&b

5 buoni consigli per gestire al meglio il proprio b&b

I b&b continuano ad essere la prima scelta di molti italiani per alloggiare durante le proprie vacanze o per un breve soggiorno in pieno relax. Se già ne avete uno o se avete intenzione di aprirlo, ecco 5 buoni consigli per gestirlo al meglio.

La cura delle stanze e la pulizia

L’aspetto del vostro b&b, ed in particolare quello delle stanze, sarà ciò che a primo impatto attirerà i potenziali ospiti. Arredatele con stile, dotatele di ogni comfort e di qualche dettaglio che farà sentire i vostri clienti ancor più coccolati al loro arrivo. Non trascurate dettagli quali avere un lettino per bambini da aggiungere a camere matrimoniali. Ovviamente ordine e pulizia devono sempre essere impeccabili.

Sito web e profili social aggiornati

Le informazioni e le prenotazioni passano ormai quasi solo da internet, rivolgetevi quindi a dei professionisti per costruire ad arte un sito web perché sarà il biglietto da visita del vostro b&b. Dovrà essere funzionale, facile da usare e ricco di informazioni utili. Attivate anche dei profili social con cui farvi conoscere e manteneteli aggiornati su disponibilità, attrattive e proposte del vostro b&b.

Siate informati

Oltre ad accogliere gli ospiti con cortesia, disponibilità e gentilezza, siate sempre informati su quello che accade nei dintorni. Farete un’ottima impressione se saprete consigliare un buon ristorante per famiglie, dove trovare i locali più adatti ad una coppia giovane o se sarete in grado di dire con precisione ubicazione ed orari di luoghi d’interesse. Provate poi a stringere accordi con i gestori di ristoranti e locali della zona: in tal modo sarete in grado di offrire degli sconti sulla consumazione che i vostri clienti apprezzeranno di sicuro.

Coccolate gli ospiti con la colazione

Tradizionalmente la colazione è l’unico pasto incluso nel soggiorno di un b&b, e quando preparata con fantasia e con cura è per gli ospiti uno dei maggiori piaceri. Se avete a disposizione una fetta di terra, create un orto in cui coltivare quanti più prodotti possibile per offrire ai clienti una colazione a km zero, fate in modo che il menù sia variegato per soddisfare gusti diversi e abbiate sempre a disposizione alimenti per tutte le persone che seguono alimentazioni particolari (soggetti allergici, vegani, eccetera).

Siate organizzati

Anche rispettando tutti i punti precedenti, il vostro b&b non potrà avere il successo sperato se non affronterete il lavoro vostro e del vostro staff in maniera efficiente, precisa e più organizzata possibile. La tecnologia mette a disposizione dei gestori di b&b strumenti che aiutano a semplificare la gestione della propria attività, snellendo o velocizzando quelle procedure quotidianamente necessarie e permettendoti di avere sempre tutto sotto controllo. Sul sito del channel manager airbnb Avaibook potete trovare informazioni utili sui software appositamente pensati per i proprietari di b&b, alberghi e case vacanza.

lucaesperto
lucaesperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *