5 Curiosità che non sai sulle festività natalizie

5 Curiosità che non sai sulle festività natalizie

Vi state domandando quale sia l’origine di Babbo Natale oppure dell’Albero natalizio?

Volete sapere tutto sul Presepe e sulla Stella Cometa? Non conoscete bene la storia della Befana?

Se vi state ponendo questi dubbi, allora qui troverete la risposta a tanti vostri interrogativi, concernenti appunto tutto ciò che riguarda il periodo più magico dell’anno.

Le 5 curiosità a tema natalizio che non potete perdervi

Qui di seguito vi illustrerò le singolarità maggiormente interessanti e curiose attinenti il Natale.

Le origini di Santa Claus, ossia Babbo Natale

L’idolo di tutti i bambini nasce dalla meravigliosa leggenda di San Nicola che, come da tradizione, si festeggia il giorno 6 dicembre.

Al santo sono associate un paio di vicissitudini: le tre fanciulle povere che il padre voleva sfruttare. Per tre notti Nicola gettò loro tre sacchi pieni d’oro, in modo tale da farle sposare munite di dote.

Ecco come iniziò la sua fama di essere un magnanimo portatore di regali.

Poi c’è la storia di 3 ragazzi che chiedono di essere ospitati in un’osteria. L’oste e sua moglie li accolgono ma solo per poterli poi uccidere e farli a pezzi. Ma sopraggiunge Nicola che prodigiosamente li salva.

Da allora nel giorno del santo c’è l’usanza dello scambio di regali, in varie zone europee. Tuttora in diversi luoghi la notte dei 5 dicembre San Nicola lascia dei graditi doni ai bimbi.

Nei paesi protestanti San Nicola prese il nome di Santa Claus, spostando lo scambio di regali in prossimità del Natale.

La figura dell’omone bonaccione con la grassa risata e la buffa barba bianca è nato in America, grazie a Clement C.Moore. Successivamente il disegnatore Thomas Nast ha fatto un suo ritratto con il vestito rosso e la candida barba.

Il suo successo divenne tale da riuscire a conquistare anche l’Europa, dando così origine al nostro Babbo Natale. (5 curiosità sul Natale (più una) – Viterbo Christmas Village)

La tradizione dell’Albero di Natale

Come è nata l’abitudine di addobbare un Abete per festeggiare il Natale?

Si suppone che quest’usanza abbia un’origine prettamente pagana: i Sacerdoti Celti fecero di quest’albero sempreverde un simbolo della vita, omaggiandolo quindi nelle celebrazioni.

I Vichinghi la ritenevano una pianta dai magici poteri, dunque la portavano a casa per adornarla con dei frutti di buon auspicio per la fertilità.

I Cristiani scelsero anche loro l’Abete in quanto la sua forma riportava loro alla mente la Santa Trinità.

Ma il primo vero Albero di Natale è stato realizzato in Germania nel 1611, per merito della Duchessa di Brieg.

Il classico Albero di Natale come è noto a noi è dovuto da Edward H.Johnson, che per primo usò delle illuminazioni per addobbare il proprio Albero.

Le origini della Befana

La Befana è quella caratteristica immagine del tipico aspetto folcloristico riguardante le festività natalizie.

La leggenda narra che i Re Magi, avendo difficoltà a trovare la strada per Betlemme, chiesero informazioni a una vecchina. La donna diede loro le indicazioni, ma non portò i doni al Bambino Gesù.

Pentitasi preparò un cesto pieno di leccornie per portarglielo ma, non trovandoli, decise di donarli lungo il ritorno a ogni bambino che incontrava.

Le origini del Presepe

San Francesco ha portato il Presepe in tutte le Chiese italiane, per via della sua prima rappresentazione della Natività, inscenata inizialmente in una grotta in prossimità del suo paese.

Nel XV secolo giunse nella città di Napoli, conquistando un posto di pregio in tutte le dimore nobiliari.

Bisognerà attendere il secolo XIX per poterlo ammirare in ogni casa, confermandolo come la tradizione natalizia di tutti noi.

Il valore della Stella Cometa

La Stella di Betlemme fece da guida ai Re Magi per giungere da Gesù appena nato.

L’intestazione “Stella Cometa” proviene da Giotto che nel 1301 raffigurò questa cometa dalla lunga coda. 

Successivamente ebbe un tale successo da decidere di adottarla nelle rappresentazioni del Presepe e della Natività.

Il Natale è una festa piena di regali e pensieri da donare al prossimo, ahimé qualche volta difficili da trovare, infatti molto spesso leggo le guide di https://www.regalitop.it/ per novità o idee particolari. I regali di Natale sono la base di una bella festa. Attenzione: non sto dicendo che serve per forza qualcosa di materiale, anzi. Molto spesso “basta il pensiero”, come si suol dire.

micheleesperto
micheleesperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *