Netflix o Amazon Prime Video? Scopriamo le differenze

Netflix o Amazon Prime Video? Scopriamo le differenze

Le piattaforme di streaming per la fruizione di contenuti come film, serie TV e trasmissioni di ogni tipo sono diventate un must al quale nessuno vuole rinunciare. Fra quelle più famose e che hanno raggiunto un buon numero di clienti ci sono Netflix e Amazon Prime. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di ciascuno e a quale conviene abbonarsi.

Caratteristiche di Netflix

Netflix è forse una delle prime piattaforme di contenuti online sbarcata sul mercato. Offre ai nuovi utenti la possibilità di usufruire di un mese di abbonamento gratuito per scoprire a fondo il prodotto prima di scegliere di abbonarsi. Ci sono diversi tipi di abbonamento che partono da € 7,90 per un abbonamento singolo fino ad € 15,99 per un abbonamento con visione dei programmi in ultra HD e fino a quattro utenti contemporaneamente. Esiste anche un abbonamento intermedio che costa € 11,90 al mese, permette l’utilizzo da parte di due utenti contemporaneamente e la visione dei programmi in qualità HD. La piattaforma è ricca di contenuti e offre un’ampia scelta di film, serie TV, documentari e molto altro ancora: più di mille fra novità e grandi classici. Le proposte sono suddivise per genere così da facilitare la ricerca dell’utente e c’è un motore di ricerca interno per cercare un contenuto tramite il nome del prodotto. Ogni settimana sono aggiunti nuovi contenuti e ci sono molti film e serie, anche con cast stellari, prodotti direttamente dalla piattaforma. Netflix può essere utilizzato tramite PC, Tablet, smartphone e smart TV. La piattaforma è molto stabile e la qualità dello streaming davvero ottima per cui permette ai suoi utenti una piacevole esperienza di utilizzo.

Caratteristiche di Amazon Prime

Amazon Prime è la piattaforma di proprietà del sito di e-commerce Amazon ed è riservato a tutti coloro abbiano già attivato l’abbonamento Prime che consente di usufruire di una serie di agevolazioni per l’acquisto di prodotti nonché la spedizione gratuita degli stessi. Non è previsto, quindi, un costo specifico per la piattaforma di streaming ma tutto rientra nell’abbonamento Prime che ha una tariffa di 36 euro all’anno. È comunque possibile attivare un abbonamento di prova gratuito per 30 giorni, che comprende tutti i servizi di Prime. La scelta di film e serie TV è ancora abbastanza limitata ma Amazon Prime vince la sfida per quanto riguarda la scelta di grandi classici poiché ha un catalogo molto ben fornito. Tuttavia il colosso dell’e-commerce si sta impegnando per arricchire il catalogo e ha investito un buon budget per la produzione di serie TV e film di propria creazione. Amazon Prime può essere utilizzato da smartphone, Tablet, PC e smart TV, senza alcuna limitazione ma fino a due utenti contemporaneamente. Su alcuni dispositivi, come Tablet e smartphone, è prevista la possibilità di scaricare contenuti senza consumare traffico dati.

Cosa scegliere fra Amazon Prime e Netflix?

La scelta fra le due piattaforme è soggettiva e deve prendere in considerazione molti fattori, non solo economici. Per quegli utenti che acquistano già abitualmente su Amazon, la scelta di Prime è naturale e praticamente senza costi per cui sicuramente può risultare conveniente, soprattutto in vista di un ampliamento del suo catalogo. Chi, invece, è un consumatore compulsivo di serie TV, film e documentari, preferirà l’abbonamento a Netflix sarà da preferire poiché offre molti più contenuti. Si pensi solo, infatti, che ogni anno Netflix investe circa otto miliardi di euro all’anno per la produzione di serie TV proprie come La Casa di Carta, Stranger Things, House of Card, l’italiana Suburra, The Crown e MindHunte, solo per citare alcune delle più famose, mettendo insieme cast hollywoodiani con artisti del calibro di Angelina Jolie e Anne Hathawey ma anche Brad Pitt e molti altri ancora. Ovviamente, però, Netflix ha un costo (che può essere suddiviso anche fra più utenti, fino a quattro), quindi chi sceglie su base economica preferirà Prime la cui visione, però, non è ottimale e in HD come in Netflix.

Eleonora
Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *