Quali sono le differenze tra vapore secco e vapore saturo?

Quali sono le differenze tra vapore secco e vapore saturo?

L’acqua con una temperatura alta può passare dallo stato liquido allo stato aeriforme, per diventare vapore. Normalmente esso non si vede, ma quando raggiunge una certa temperatura, comincia a bollire, formando delle bolle che evaporano in aria e la temperatura rimane tale.

Che cos’è il vapore
Il vapore saturo deriva da un liquido che è in equilibrio tra lo stato liquido e quello gassoso.
Il vapore saturo è molto importante per le centrali termoelettriche e garantisce molti vantaggi grazie al suo shock termico che si occupa di sanificare e di distruggere i virus e i batteri che si trovano nell’aria.
Questo procedimento avviene con due peculiarità: la temperatura alta che permette di eliminare anche i batteri e i virus e l’umidità che riesce ad eliminare lo sporco e quindi si riesce ad avere un ambiente disinfettato e sano.
Il vapore saturo contiene molta acqua e reagisce quando si trova in equilibrio tra lo stato gassoso e lo stato liquido.
Il vapore secco riesce ad eliminare ogni microrganismo, grazie all’umidità, alla pressione e all’alta temperatura.

Il vapore saturo e vapore secco: quali sono le differenze?
Ecco in seguito le differenze tra queste due tipologie di vapori e i vari vantaggi. Se si pulisce con il vapore saturo o secco si sanifica molto bene ogni ambiente e superficie, tramite l’utilizzo di attrezzature speciali
La differenza tra queste due tipologie di vapore è che quello secco si forma quando lo stato gassoso e lo stato liquido si trovano in equilibrio e l’altro no.
I vantaggi dell’utilizzo del vapore secco saturo sono quelli di consumare meno acqua e sostanze e detergenti chimici che sono dannosi per l’ambiente. Di solito invece si utilizzano molte sostanze chimiche: ad esempio quelle per i pavimenti, per il piano cottura e molti altri.

Generatore di vapore
Si tratta di uno speciale generatore di vapore a 220 V. Sul sito del rivenditore sono presenti due versioni: un modello con l’aspirazione e uno senza. Esiste anche la possibilità di poterli noleggiare, senza per forza doverli acquistarli.

Dove si può utilizzare?
Con questo generatore di vapore si ha una sanificazione perfetta dei germi e dei batteri in tutti gli ambienti come uffici e abitazioni, ma anche centri ospedalieri e mezzi di trasporto come gli autobus e i tram.
– Si possono effettuare pulizie a vapore per l’industria meccanica, con i generatori e sistemi customizzati in base alle necessità di ogni utente.
– La pulizia a vapore per l’industria alimentare è un aiuto molto utile per la sanificazione dei cibi, dei macchinari e molto altro ancora.
– La pulizia a vapore dei trasporti pubblici e degli enti ospedalieri, alberghi, ristoranti e tutti gli altri luoghi pubblici dove entrano a contatto molte persone ed è necessaria un’ottima pulizia.
– Pulizia a vapore per industria cosmetica e farmaceutica, dove è necessaria molta pulizia e sterilizzazione su tutti gli strumenti e macchinari.

Puoi chiedere una dimostrazione nella tua ditta, arriverà presto il personale con uno degli strumenti e verrà effettuata una pulizia sugli ambienti o sulle macchine e potrai valutare tu stesso la differenza visibile.

La maggior parte dei microrganismi patogeni esistenti non riesce a sopravvivere ad una temperatura più alta di settanta gradi centigradi, poiché si distruggono, quindi attraverso questo strumento puoi ottenere una sterilizzazione davvero efficace.

Quali sono i vantaggi?
Si tratta di prodotti custom, cioè che sia i generatori di vapore che gli accessori per il lavaggio si possono personalizzare in base a ogni esigenza dell’utente.
Ogni prodotto realizzato è duraturo nel tempo, proprio perché sono creati per un uso molto prolungato.

FA
FA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *