Tutti i vantaggi che ha il nuoto per la nostra salute

Tutti i vantaggi che ha il nuoto per la nostra salute

Il nuoto è considerato lo sport più completo per eccellenza: si tratta di un’attività che apporta benefici al nostro organismo, ma anche al nostro stato psicologico, alleviando stress e tensione, che sia effettuata in piscina o al mare. L’acqua rappresenta un campo di allenamento eccezionale e, per via dell’assenza di gravità, permette di esercitarsi in questa disciplina in maniera graduale, evitando così spiacevoli incidenti o infortuni per chi dovesse essere alle prime armi, a patto che si compia ovviamente in una struttura a norma o in un luogo sicuro. Il nuoto, inoltre, ci permette di utilizzare quasi tutti i muscoli del nostro corpo, dando modo di rafforzare la muscolatura e irrobustire le ossa, fa bene al cuore e aiuta a mantenere la linea.

Vantaggi del nuoto sulla salute

Sono ben poche le avvertenze da tenere a mente prima di praticare nuoto. Una tra queste è che, prima di immergersi, è sempre bene effettuare un riscaldamento per evitare strappi muscolari. Se si hanno dolori specifici a ossa e articolazioni, oppure eventuali patologie di varia natura, è consigliabile farsi seguire da un allenatore esperto che conosca la nostra storia clinica e che possa consigliarci gli esercizi più idonei al nostro caso. Infatti, un allenamento scorretto o non adatto potrebbe peggiorare una situazione già compromessa. Come abbiamo già detto, tuttavia, nel nuoto si ha un rischio di infortuni pressoché inesistente, grazie all’assenza di gravità. Inoltre, in acqua è possibile effettuare esercizi che non ci sarebbero possibili nella terraferma. Nuotare apporta molti vantaggi all’apparato scheletrico e, in particolare, alla colonna vertebrale; inoltre, migliora e mantiene la capacità articolare. Un altro notevole beneficio dato da questo sport per la nostra salute riguarda il cuore: nuotare è considerata un’attività aerobica a tutti gli effetti e diminuisce il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari. Il nuoto non tralascia, ovviamente, i benefici estetici: tonifica i muscoli e aiuta a dimagrire, bruciando la massa grassa del corpo. Come abbiamo accennato inizialmente, praticare nuoto apporta benefici anche dal punto di vista psicologico e sociale. Come gli altri sport, il nuoto aiuta il rilascio di endorfine, anche dette gli ormoni della felicità, che regolano il senso di appagamento. Ecco perché il nuoto è un valido avversario contro lo stress e, secondo più recenti studi, aumenterebbe la capacità di concentrazione e la fiducia in sé stessi: chi non si sentirebbe appagato dopo aver compiuto con successo la serie di vasche che si era prefissato?

Uno sport adatto a tutti

Il nuoto è uno sport adatto a tutti, a partire dai bambini fino ad arrivare agli anziani. È una disciplina adatta anche a chi è in sovrappeso, poiché all’interno dell’acqua le articolazioni non vengono sottoposte a carico. Se si soffre d’asma, il nuoto è l’ideale per compiere esercizi correttivi di respirazione, aiutando l’apparato respiratorio a funzionare in maniera armonica. Un altro vantaggio legato al nuoto è che non è necessario allenarsi intensivamente per ottenere dei risultati: basta essere regolari e costanti, magari inizialmente con degli allenamenti di mezz’ora almeno due volte alla settimana. Così come per gli adulti, sono tantissimi i vantaggi che il nuoto ha sulla salute dei bambini. Questo sport viene spesso consigliato ai genitori con bambini anche in tenera età. Ovviamente, i primi approcci con l’acqua possono essere problematici: il bambino deve avvicinarsi gradualmente a questo sport, aiutandosi con braccioli e salvagente, prendendo confidenza e imparando piano piano a trarne beneficio, passando a effettuare delle nuotate vere e proprie preferibilmente intorno ai sei anni di età. Imparare a nuotare rappresenterà un beneficio non solo per ciò che ciò concerne la salute della persona, ma si renderà utile come occasione per godere al meglio delle bellezze naturali, non privandosi di una nuotata al mare o di un bel giro in barca, sapendo far fronte anche ad eventuali situazioni di pericolo in cui ci sia da ricorrere al nuoto dinnanzi a una situazione problematica.

Eleonora
Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *